25Feb

Ristruttura casa al 50% in meno

Hai intenzione di ristrutturare la tua vecchia casa cambiando tutti gli infissi e i serramenti? Fallo quest’anno e spendi la metà!
Infatti, anche per il 2019 è stato prorogato il bonus ristrutturazioni che restituisce il 50% dell’importo speso per lavori di ristrutturazione che mirino a migliorare la qualità dell’abitazione rendendola più green.

In cosa consiste la detrazione e cosa s’intende per ristrutturazione?
La detrazione è un rimborso pari al 50%, in dieci anni, delle spese sostenute su un massimale di 96.000 euro.
Nel concetto di ristrutturazione sono compresi tutti quei lavori di manutenzione straordinaria o ordinaria, restauro e risanamento conservativo e ristrutturazione edilizia, che possono essere effettuati sulle singole unità abitative o per le parti comuni di edifici condominiali.

Chi può usufruire del bonus ristrutturazione?
Tutti i contribuenti assoggettati all’Irpef, residenti o meno nel territorio dello Stato.
L’agevolazione spetta non soltanto ai proprietari degli immobili, ma anche ai titolari di diritti reali/personali di godimento sugli immobili oggetto degli interventi e che ne sostengono le relative spese e quindi:

  • proprietari o nudi proprietari
  • titolari di un diritto reale di godimento (usufrutto, uso, abitazione o superficie)
  • locatari o comodatari
  • soci di cooperative divise e indivise
  • imprenditori individuali, per gli immobili non rientranti fra i beni strumentali o merce
  • il familiare convivente del possessore o detentore dell’immobile oggetto dell’intervento (il coniuge, i parenti entro il terzo grado e gli affini entro il secondo grado)
  • il coniuge separato assegnatario dell’immobile intestato all’altro coniuge
  • il componente dell’unione civile

Il bonus restauro è cumulabile con altre detrazioni?
La detrazione per gli interventi di recupero edilizio non è cumulabile con altre agevolazioni fiscali, come quella prevista per la riqualificazione energetica degli edifici. Quindi, nel caso in cui i lavori realizzati rientrino in entrambe le agevolazioni, sarà a discrezione del contribuente scegliere in quale trarre il beneficio.

Vuoi saperne di più? Scrivici!